, ,

La disabilità al tempo del COVID-19

Gabriel Garcia Marquez, nel libro “L’amore al tempo del colera”, scrive: “La saggezza ci viene quando non serve più a nulla”. Continua a leggere

, ,

PNOP UP – Profit e No Profit uniti per crescere

PNOP UP – PROFIT NO PROFIT UNITI PER CRESCERE è un progetto di Anffas Onlus Torino e Caterina Soldi Planning&Events. Un nuovo modello operativo per creare sinergie concrete, efficaci fra profit e no profit ed essere, insieme, protagonisti del quarto settore. PNOP UP è un percorso snello dall’alto valore culturale e sociale, fatto di dialogo, formazione condivisa e progetti di responsabilità sociale, in ottica social business. Continua a leggere

,

Questionario per misurare il benessere degli alunni nelle scuole

Il benessere degli alunni all’interno dell’istituzione scolastica è al centro del progetto di ricerca che l’Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Psicologia, sotto la supervisione del prof. Longobardi, sta conducendo nelle scuole primarie e secondarie del Piemonte, con un campione il più ampio e diversificato possibile. Continua a leggere

,

Piattaforma Smart Player 4.0: video per persone autistiche

Si chiama “piattaforma smart player 4.0”, è il progetto per rendere fruibili contenuti video alle persone autistiche e alle persone con afasia che Anffas Torino sta sviluppando in sinergia con la Fondazione Molo, nell’ambito del bando Vivomeglio della Fondazione CRT. Continua a leggere

,

Il mondo della disabilità piange Piergiorgio Maggiorotti

La rivolta delle carrozzine” non vuole essere una storia della disabilità a Torino, ma la storia di un gruppetto di persone con disabilità che tra gli anni Settanta e gli anni Ottanta tentarono di “scalare il cielo” partendo dalla propria storia e mettendo a nudo le proprie esperienze, allo scopo di “praticare l’obiettivo della felicità” che può nascere solo dal farsi carico in prima persona della costruzione del proprio mondo.

Così scriveva Piergiorgio Maggiorotti, presentando il libro scritto insieme a Roberto Tarditi sull’inizio della sua battaglia per il riconoscimento dei diritti delle persone con disabilità, di cui è stato capofila per oltre 40 anni.

Nato a Rivarolo Canavese il 12 gennaio 1944 e mancato oggi per le complicanze dovute a una polmonite, Maggiorotti (che per anni ha ricoperto incarichi di responsabilità nella ASL 1 in ambito di educazione sanitaria e servizi alle persone con disabilità) era stato presidente della FISH-Piemonte, Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap. Fin dall’inizio della sua attività politica e sociale, ha combattuto affinché le persone con disabilità svolgessero “da sole” la propria funzione di rappresentanza, senza bisogno di intermediazioni terze: “Nulla su di noi senza di noi” è lo slogan, ancora attuale, che rappresenta questa rivoluzione per il mondo della disabilità.

Il ricordo di Giancarlo D’Errico, presidente Anffas Torino e vicepresidente FISH Piemonte: “Una persona di grande cuore, che ha dedicato la sua vita a combattere contro la disuguaglianza e le discriminazioni, con lui il confronto è sempre stato costruttivo e franco, anche quando è stato intenso. Per me Piergiorgio, oltre che un interlocutore, è stato un vero amico”.

,

Tutto esaurito per lo spettacolo ‘Pesce d’aprile’

Teatro esaurito in ogni ordine di posti, con un quarto spettacolo aggiunto ai tre inizialmente in programma, tra commozione e applausi a scena aperta. Così Torino ha accolto lo spettacolo “Pesce d’Aprile”, interpretato da Cesare Bocci (Mimì Augello del commissario Montalbano) e Tiziana Foschi, che è andato in scena al Teatro Gioiello di Torino lo scorso week end (venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 gennaio).

Tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Daniela Spada e Cesare Bocci e edito da Sperling & Kupfer è il racconto di un grande amore che la malattia ha reso ancora più grande: un’esperienza reale, toccante, intima e straordinaria di un uomo e di una donna che non si danno per vinti quando il destino sconvolge la loro esistenza. I protagonisti si mettono a nudo svelando le loro fragilità, raccontando come possano crollare le certezze e come si possa risalire dal baratro. In un’alternanza di situazioni dolorose, grottesche, a volte divertenti, si delinea l’immagine di una donna prigioniera di un corpo che non le obbedisce più e che lotta per riconquistare la propria vita, con il suo uomo accanto. Una testimonianza diretta, capace di trasmettere quella forza che spesso manca nel quotidiano. Un racconto al quale si assiste con gli occhi lucidi e la risata che prorompe all’improvviso a volte amara, altre volte liberatoria.

Uno spaccato netto e crudo di una società che vive con fastidio il doversi occupare dei problemi dell’altro, del diverso, del non perfetto, del disabile. Un racconto che, senza mai mentire, ammorbidire, levigare, commuove e che ci fa arrabbiare. Un racconto che resta comunque un inno alla vita.

Grazie anche al coinvolgimento di Anffas Onlus, Charity Partner del progetto, “Pesce d’Aprile” si conferma un inno alla vita e un momento di riflessione necessario.

, ,

Anffas incontra il mondo profit allo speed date “SOWOW”

L’alleanza tra profit e no profit rappresenta il futuro in ambito welfare, dove il pubblico non riesce sempre a soddisfare tutte le esigenze anche in un sistema sanitario con pochi rivali al mondo come quello italiano: la gestione dell’emergenza e l’eccellenza sono garantite, più complicato è invece individuare le situazioni di disagio più nascoste, rispondere alle piccole richieste quotidiane, offrire un’assistenza affettiva e non solo una prestazione medica.

Partendo da queste considerazioni, martedì 5 novembre il presidente Anffas Torino Giancarlo D’Errico ha partecipato allo speed date SoWow (organizzato da ABC Interactive e Caterina Soldi Planning&Events e ospitato al Museo Lavazza), format innovativo che consente ad aziende, professionisti e associazioni di presentare la propria attività e stringere relazioni. Un’opportunità importante per ampliare una modalità di interazione che Anffas ha già utilizzato in alcuni progetti sviluppati in sinergia con il mondo profit, e che intende continuare ad approfondire in futuro.

,

Prima edizione del concorso letterario “Teste di Zucca”

AL VIA LA PRIMA EDIZIONE DEL CONCORSO LETTERARIO DELL’ORRORE “TESTE DI ZUCCA” Continua a leggere

,

Grande successo per la XI edizione di CinemAutismo2019

Sale piene e pubblico entusiasta alla rassegna cinematografica italiana dedicata al mondo dell’autismo e della sindrome di Asperger, andata in scena da martedì 2 aprile – Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo – a venerdì 5 aprile nei cinema Lux, Classico e Massimo.

Continua a leggere

, , ,

28 marzo – Open Day locali anffas

“Anffas Open Day” torna giovedì 28 marzo in tutta Italia
Una giornata dedicata all’informazione e alla sensibilizzazione sui temi della disabilità intellettiva e relazionale

A Torino aperti al pubblico i centri diurni, la comunità residenziale e la sede di via Bossi. Nel pomeriggio concerto di pianoforte in piazza Castello Continua a leggere