Circle Life

Il progetto Circle Life è promosso da Anffas Torino e altre associazioni tra cui FISH e Ansga, con la collaborazione della Regione Piemonte e con il contributo del Ministero del Lavoro.

Il progetto mira al miglioramento della qualità di vita delle persone con Disturbi dello Spettro Autistico (DSA), attraverso lo sviluppo delle abilità e dei percorsi personalizzati di vita indipendente.

CircLe Life metterà in pratica un nuovo modello di intervento per le persone con DSA che unisce “in rete” privato sociale, pubblico e volontariato, con l’obiettivo di favorire percorsi di continuità e definire delle “buone pratiche” da estendere in altre realtà.

Kanostra

In via Groscavallo a Torino, è un appartamento dove sperimentare percorsi di autonomia in ambito domestico, nei week end o in settimana: ragazzi e ragazze con autismo vivono insieme – supervisionati e coordinati da professionisti – e gestiscono la casa e le attività della giornata a 360 gradi.

La finalità di Kanostra è quella di incrementare l’autonomia delle persone con autismo, in modo da favorire la socializzazione e, ove possibile, i progetti di vita indipendente.

Un Blues per Janis

“Un Blues per Janis” è il concerto di fundraising organizzato da Anffas Torino con due appuntamenti all’anno in primavera e autunno. L’ingresso è libero e il ricavato delle donazioni sarà impiegato per beneficenza.

Il concerto è organizzato in memoria di Janis Daprile, una ragazza di 33 anni solare, piena di vita e generosa, sempre pronta a sostenere gli altri. Amava la musica, come tutta la sua famiglia: sono proprio il padre, direttore artistico, e la madre di Janis a unire sul palco tanti musicisti che, attraverso la musica, trasformeranno la dolorosa perdita in un momento di condivisione, rendendo le persone partecipi dell’esistenza dell’altro.

Quando rock e solidarietà si incontrano, nasce una serata straordinaria all’insegna della musica, del divertimento e della beneficenza: “Un Blues per Janis”.

Progetto Watsu

Il progetto di Watsu, promosso da Anffas Torino, si svolge presso l’Area Zenit (via Stellone 5 a Torino), poliambulatorio e centro di rieducazione funzionale di primo livello che offre servizi per la salute e il benessere, dalla fisioterapia alla idrochinesiterapia.

Il progetto è pensato per bambini con disabilità e propone un percorso di un anno, caratterizzato da sessioni individuali settimanali di Watsu, bodywork acquatico e dall’utilizzo di metodiche di idrodinamicità in sessioni di gruppo: l’obiettivo a lungo termine è favorire l’armonico sviluppo psicomotorio generale.

Per maggiori informazioni contatta la segreteria al numero 011-3810723.

Network dei mestieri

Il “network dei mestieri” è un progetto di integrazione lavorativa dei giovani tra i 15 e i 29 anni, selezionati tra quelli senza lavoro ma in particolare segnalati dai servizi sociali o iscritti a categorie protette.

Inizialmente partito con un progetto di manutenzione delle case popolari della circoscrizione 2 di Torino, il network dei mestieri si è spostato a Cirié, grazie alla collaborazione tra Anffas Torino e la cooperativa “Dalla stessa parte” e con il finanziamento della Unicredit Foundation.

Cityfriends

Il Cityfriend è un professionista che facilita l’esperienza turistica e culturale secondo le esigenze di accessibilità di ciascuno, attraverso un contatto diretto in fase organizzativa (chat, telefono, email) e, se richiesto in fase di prenotazione, con la presenza di persona sul luogo di vacanza, per agevolare e rendere più facile e ricca di bellezza l’esperienza.