Grande successo per la XI edizione di CinemAutismo2019

Sale piene e pubblico entusiasta alla rassegna cinematografica italiana dedicata al mondo dell’autismo e della sindrome di Asperger, andata in scena da martedì 2 aprile – Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo – a venerdì 5 aprile nei cinema Lux, Classico e Massimo.

“Tra sole e pioggia anche per quest’anno abbiamo finito! E siete stati tantissimi! Speriamo vi siano piaciuti i film, gli incontri, le serate. Grazie davvero”. Con questo post su Facebook, il comitato organizzatore ha chiuso CinemAutismo, la prima rassegna cinematografica italiana dedicata al mondo dell’autismo e della sindrome di Asperger, che Torino ha ospitato per l’undicesimo anno consecutivo, nei cinema Lux, Classico e Massimo, da martedì 2 aprile – Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo – a venerdì 5 aprile.

Pienamente raggiunto l’obiettivo di dare visibilità a un mondo ancora poco conosciuto e di stimolare la curiosità e il dibattito al fine di rendere i disturbi dello spettro autistico meno “invisibili”. I lungometraggi e i cortometraggi proposti (di cui cinque in anteprima nazionale) sono stati l’occasione per esplorare da diversi punti di vista il mondo della neurodiversità e confrontarsi con realtà ancora poco comprese.

Tra i film che hanno riscosso maggior successo, ricordiamo “The Drummer And The Keeper” di Nick Kelly, che ha aperto la rassegna; il documentario “El creador de universos” dell’uguruayano Mercedes Dominioni, che ha personalmente assistito alla proiezione; il corto “Filippo” di Virginia Ginni Cedrini, cui è seguito un appassionato dibattito; l’altro corto “Ferraille” della regista marocchina Karima Guennouni; il doc danese “Fantasi, Fantasi” di Kaspar Astrup Schröder; il pluripremiato corto d’animazione “La petite casserole d’Anatole” di Éric Montchaud; e ancora “A Boy Called Po” di John Asher, “Redha” di Tunku Mona Riza, “Le goût des merveilles” di Éric Besnard e “Yelkenkaya” di Soner Ihsan Kaya.

Appuntamento quindi tra 12 mesi con la nuova edizione di CinemAutismo, progetto dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema, realizzato con il sostegno di Angsa Piemonte Onlus sezione di Torino, Gruppo Asperger Onlus, Anffas Onlus Torino, Angsa Biella Onlus, Omphalos “autismo & famiglie” Onlus e Fondazione CRT.